News 2012

Il Presidente Cairo: "Gara dominata, Chievo mai pericoloso"

Sabato, 22 dicembre 2012
Il Presidente Cairo: "Gara dominata, Chievo mai pericoloso"

L'analisi del Presidente Cairo, dopo la netta vittoria contro il Chievo ha toccato molteplici punti. Intanto, la partita: «Il Toro ha messo in campo determinazione e voglia di vincere: il risultato finale ha premiato l'applicazione della squadra. In alcune partite del girone di andata non siamo stati tropppo fortunati però il Torino in un campionato assai equilibrato come la Serie A ha dimostrato di avere organizzazione e qualità. Ora comincerà il mercato, siamo pronti a cogliere eventuali occasioni purchè rappresentino un innegabile valore aggiunto per il Toro visto che simao già messi bene così.».

I cronisti hanno a lungo insistito sui singoli, a cominciare da Bianchi: «Rolando l'ho sempre stimato, non è un mistero. Ho già detto e ribadito che se ci sarà la volontà di tutti ci siederemo attorno ad un tavolo e ne parleremo. Ma il tema non può e non deve essere pubblico: quando ci sarà qualcosa di ufficiale da comunicare, lo faremo.»

Quindi Sansone. «L'ho visto in buona condizione, ha disputato al pari dei suoi compagni una buona partita. Ma non mi piace parlare dei singoli, io voglio parlare del collettivo. Se è per questo che dire allora di Gazzi? Ha dimostrato una partita monumentale, anche lui merita tanti complimenti. Io sono contento per la partita di tutti.»

Infine Ogbonna. «Il decorso post operatorio procede bene - ha rivelato il Presidente - Speriamo torni il prima possibile, noi pensiamo possa essere alla fine di gennaio. In ogni caso è doveroso rimarcare come Rodriguez, che lo sta rimpiazzando, stia facendo particolarmente bene.»

Come chiosa una battuta: «Non c'è stato bisogno di fare il regalo di Natale alla squadra, sono stati i ragazzi ad averlo a me e ai tifosi con questa ottima prestazione.»